Costo di un sito web

Il costo di un sito internet e le spese fisse.

Il costo di un sito internet è difficile da identificare, e per questo motivo, girovagando su google vedrai delle offerte differenti.

Nella determinazione del costo incidono diversi fattori ma primi fra tutti gli obbiettivi e la complessità tecnica.

Noi di Scacciapensieri online abbiamo cercato di semplificare e standardizzare in modo da offrire dei prezzi il più possibile trasparenti e standardizzati.

I domini hanno prezzi variabili che partono da circa 12 euro l’anno per quelli tradizionali fino a 400 euro l’anno per quelli speciali.

Ma torniamo all’argomento di questo articolo: il costo di un sito internet.

I motivi dei prezzi differenti.

Innanzitutto nella realizzazione di un sito internet le prime voci da tenere in considerazione sono quelle relative al dominio ed l’host.

Il dominio.

In questo caso, gran parte dei domini appartengono alla prima categoria.

E’ poi possibile approfittare delle offerte che periodicamente i vari “registar” presentano.

L’Host.

Lo spazio su cui risiederanno i file che compongono il nostro sito web devono risiedere su un computer, definito server, collegato alla rete mediante un accesso dedicato e acceso 24h su 24.

La scelta del provider internet è spesso determinante nel successo o meno di un sito internet.

I prezzi sono variabili in funzione della qualità del servizio, dello spazio offerto a disposizione, della banda, dei servizi offerti etc. etc.

Tendenzialmente un virtualhost accettabile, per siti di poche pagine, ha un prezzo variabile dai 4 ai 10 € + IVA al mese, mentre per i server dedicati, necessari per e-commerce di grosse dimensioni i prezzi possono salire fino a 20/40€ +IVA al mese.

questo tipo di spese gravano su ogni sito internet e variano, specialmente le seconde a seconda della qualità del servizio prescelto.

Gli obiettivi incidono nel costo di un sito internet.

La determinazione chiara degli obiettivi è molto complicata specialmente perchè il cliente, spesso, è poco collaborativo al riguardo.

Caro cliente, qual’è il tuo obiettivo?

risposta: farmi trovare su google.

Questa in genere è la prima risposta che riceviamo nella gran parte dei casi.

E’ un obiettivo comune a tutti e qui comincia il vero lavoro: che significa farti trovare?

Ecco, partendo da qui, si procede a step e si definisce con il cliente un obiettivo chiaro e raggiungibile. Questo richiede tempo e di conseguenza un aggravio di costi.

La grafica.

Una volta che si sono chiariti gli obiettivi si procede alla costruzione del sito.

Il costo ovviamente varia a seconda del tipo di sito di cui si ha bisogno.

In passato, si procedeva alla completa realizzazione del template grafico e questo incideva molto sul costo del sito internet, in quanto erano tantissime le ore da doverci dedicare. Adesso, per fortuna, si utilizzano dei template grafici interamente personalizzabili che offrono una resa uguale a quella precedente, anzi, secondo noi, spesso di livello superiore.

Questo consente un notevole risparmio di tempi e di costi. Infatti, in questo caso c’è solo il costo della licenza che varia da zero a non più di 100/150 euro.

Il materiale

E veniamo alla nota dolente, il materiale.

La maggior parte dei clienti vuole un sito internet ma alla domanda: chi fornisce il materiale? Si trovano spaesati.

Maggiore è la collaborazione del cliente ed ovviamente minori sono i costi.

Un cliente che fornisce il materiale secondo le specifiche richieste, oltre ad aver compreso e definito gli obiettivi, riesce a ridurre notevolmente il costo di un sito internet. Dall’altro lato, un cliente che fornisce solo le immagini o solo i testi, fornisce una parziale collaborazione, ma anche in questo caso riesce ad abbattere i costi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *